venerdì 25 maggio, 2012

Pierre Dukan, l’inventore della dieta iper-proteica, radiato dall’Albo dei Medici


Pierre Dukan è il nutrizionista più famoso per il momento, conosciuto in tutto il mondo per la sua dieta dai toni rivoluzionari, adottata in tutto il mondo e dalle celebrities più famose: prima tra tutti la principessa Kate Middleton. Si tratta di una dieta che si basa sull’assunzione di proteine in quantità superiore rispetto alla […]


Pierre Dukan è il nutrizionista più famoso per il momento, conosciuto in tutto il mondo per la sua dieta dai toni rivoluzionari, adottata in tutto il mondo e dalle celebrities più famose: prima tra tutti la principessa Kate Middleton. Si tratta di una dieta che si basa sull’assunzione di proteine in quantità superiore rispetto alla normalità, e proprio per questo oggetto di controversie. È proprio per il suo regime iper-proteico, considerato pericoloso, che Pierre Dukan è stato radiato dall’Ordine dei Medici.

Il provvedimento disciplinare, però, pare non essere stato un’iniziativa dell’associazione, bensì dallo stesso Dukan. I responsabili dell’Albo, in ogni caso, ritengono questa una mossa operata dal nutrizionista per evitare di incorrere nei due procedimenti disciplinari che lo accusano di aver violato il codice deontologico. In questo modo Dukan pensava di non dover incorrere nelle sanzioni previste dall’Albo, mossa però non riuscita dal momento che, dicono dall’Ordine, le azioni disciplinari sono precedenti alla radiazione.

Oggetto delle sanzioni è in particolare il suo libro “Non so perdere peso” (Je Ne Sais Pas Magrir) che, pubblicato nel 2000, ha registrato 4,5 milioni di copie vendute solo in Francia. La sua dieta si basa fondamentalmente sulla mancata assunzione di zuccheri e carboidrati e, per questo, particolarmente criticata per il rischio di comportare eccessivi squilibri alimentari nel nostro corpo. A questo libro sono seguite poi ricette light oltre a prodotti alimentari pubblicizzati dallo stesso Dukan per poter assumere la sua dieta senza troppa fatica. Un vero e proprio impero che però si è mostrato troppo fragile oltre che pericoloso.

L’accusa che è stata mossa a Dukan è quella di aver trasformato la professione medica in un mestiere che gli ha permesso di guadagnare, in modo eccessivamente avido, una fortuna. Inoltre non sono mancate, da parte di Dukan, delle affermazioni considerate troppo imprudenti per un medico. In particolare aveva proposto l’idea che gli studenti potessero avere un punteggio maggiore se avessero mantenuto il peso forma nei due anni precedenti al conseguimento del diploma.

Il professor Michele Carruba, direttore del Centro di studio e ricerca sull’obesità dell’Università di Milano, ha affermato a tal proposito che «La dieta iperproteica fa perdere peso perchè produce un accumulo di corpi chetonici, e questo provoca nausea e riduce l’appetito. Le persone a questo punto non mangiano perchè hanno disgusto del cibo, inoltre i corpi chetonici sono dannosi per i reni e alla lunga possono procurare danni reali. Bisogna essere cauti nel prescrivere questa dieta a pazienti obesi, che hanno un rischio maggiore di problemi rispetto a pazienti normali».

La radiazione dall’Albo, tuttavia, non avrà comunque impatto sulla sua attività professionale, dal momento che Dukan è in pensione dal 2008 e la sua attività di consulenza è molto ridotta e legata a pochi clienti. Il titolo di Dottore, inoltre, potrà in ogni caso essere tolto a Dukan dal momento che si tratta di un diploma di Stato.

Photo| Google Images


Articoli correlati


Come dimagrire con i 5 modi per perdere peso velocemente
Salute e dieta
Salute: linea a rischio con le Festività Natalizie si rischiano fino a 3kg in più
Salute e dieta, Speciale Natale
Dieta come prepararsi a smaltire le calorie e i chili delle feste di Natale
Salute e dieta, Speciale Natale
Pressione alta ecco cosa mangiare e cosa evitare per stare in salute
Moda Donna
Come idratarsi regolarmente anche in inverno con il freddo
Moda Donna
Cosa si mangia in gravidanza con i consigli Dukan per alimentarsi bene?
Salute e dieta