giovedì 19 aprile, 2012

I Wear, R’Evolution di Akkua: il piacere di camminare “scalze”


Iniziano le giornate calde e, con loro, lo sport e le attività all’aria aperta. I piedi scalzi sono l’ultima tendenza: togliamo le scarpe e camminiamo senza. Il brand italianissimo Akkua ha trovato la soluzione per poter sposare l’esigenza di libertà dei piedi con quella di una forma fisica invidiabile. Stiamo parlando della linea R’Evolution, che […]



Iniziano le giornate calde e, con loro, lo sport e le attività all’aria aperta. I piedi scalzi sono l’ultima tendenza: togliamo le scarpe e camminiamo senza. Il brand italianissimo Akkua ha trovato la soluzione per poter sposare l’esigenza di libertà dei piedi con quella di una forma fisica invidiabile. Stiamo parlando della linea R’Evolution, che noi abbiamo provato per voi nella nostra rubrica I Wear!


La sensazione della scarpa appena calzata è quella di una libertà totale di movimento, infatti le R’Evolution di Akkua consentono un completo movimento del piedi, grazie alla sua forma che ricorda quella di una calza. Noi abbiamo indossato la versione “Lurex”, caratterizzata da una fantasia glitterata decisamente fashion.

Il playoff delle R’Evolution è “I Love Barefoot”, ovvero “Io amo i piedi scalzi”. Il barefoot, quello vero, consiste nel muoversi con il piede completamente scalzo. Oggi, questo presupposto e tutti i potenziali vantaggi che ne conseguono, sono ottenibili solo con un calzare e mai con una calzatura anche se minimalista. La Divisione Ricerca e Sviluppo di AKKUA in collaborazione con quella di ELAV hanno realizzato R’Evolution, l’unico prodotto al mondo progettato a partire dalla calza invece che dalla scarpa.

I benefici di questa nuova creazione sono moltissimi: appoggio fisiologico del piede, caricamento efficace delle volte plantari, trasferimento ottimale dell’energia meccanica ed ottimizzazione della locomozione, aumento del reflusso venoso, ottimizzazione del treno ascendente di vibrazioni meccaniche naturali, aumento del drenaggio linfatico.

R’Evolution ha sviluppato tre tipologie di prodotti che spaziano dal Free Time al Fitness al Running, con precise caratteristiche tecniche strettamente legate alla tipologia dell’impegno meccanico. Ultraleggere, abbandonano il concetto di calzatura per abbracciare quello di calza e il piede ritornerà finalmente a lavorare come è stato progettato dalla natura, per una piacevole sensazione dimenticata..

“Il modo più salutare per correre è a piedi nudi e non con le sempre più avveniristiche e costose scarpe da ginnastica sponsorizzate dai grandi campioni”. È quanto rivela uno studio di Daniel Lieberman di Harvard pubblicato su Nature: quanti usano le scarpe corrono più rischi di ferirsi perché tendono a poggiare il tallone prima dei cuscinetti plantari che riescono ad assorbire meglio l’impatto con il terreno, cosa che fa naturalmente chi corre scalzo. Non solo. La ricerca ha dimostrato che viene anche affaticato di meno il polpaccio.

Piedi nudi, questa è la moda dell’estate lanciata dalle donne dello star system americano. Scendere dai trampoli e dai tacchi altissimi è un must e anche in Italia, specialmente a Milano, la moda, è il caso di dirlo, ha preso piede. Sono tantissime le campagne pubblicitarie che puntano sui piedi nudi femminili poi il mondo della moda non si tira indietro e nemmeno le cantanti e le attrici.

La moda e lo stile sono la mia passione! ma guarda anche molta televisione, alla ricerca del look perfetto dei Vip!


Articoli correlati


Sneakers collezione vacanze consigliata dal gruppo trap orientale milanese Threesome
Scarpe chic
Puma, Fila, Champion, Diadora e la MTV apparel capsule: unbox XMAS
Scarpe chic
Coppa del mondo di snowboard a Cortina in attesa dei Mondiali del 2021
Sport
Come avere il fisico di Belen Rodriguez dove e come si allena
Fitness
Italia-Portogallo risultato partita chi ha vinto a San Siro?
Sport
Quale costume indosserai per Halloween?
Scarpe chic