martedì 04 Dicembre, 2012

Greenpeace vs. Zara, capi prodotti con sostanze tossiche. Abiti eco-sostenibili entro il 2020


Dopo che Greenpeace ha attaccato Zara, uno dei brand più amati della moda low cost, di produrre i suoi capi con sostanze tossiche, il marchio spagnolo ha annunciato che entro il 2020 l’abbigliamento prodotto da Inditex sarà eco-sostenibile. La campagna Detox sembra quindi aver raggiunto i risultati sperati. La campagna internazionale di Greenpeace del 2011, […]


Dopo che Greenpeace ha attaccato Zara, uno dei brand più amati della moda low cost, di produrre i suoi capi con sostanze tossiche, il marchio spagnolo ha annunciato che entro il 2020 l’abbigliamento prodotto da Inditex sarà eco-sostenibile. La campagna Detox sembra quindi aver raggiunto i risultati sperati.

La campagna internazionale di Greenpeace del 2011, denominata “Detox”, ha portato pesanti risvolti per Zara, in quanto è arrivata a dimostrare la presenza di pericolose sostanze chimiche nei capi amati da tutte le amanti della moda. Sono risultati dannosi, di conseguenza, anche gli scarichi liberati dall’azienda e provenienti dai coloranti azoici che contengono sostanze cancerogene.

Photo| Google Images


Loading...

Articoli correlati


Elisabetta Franchi il documentario della sua vita su Real Time
Moda Donna
Calendario sfilate Milano moda donna settembre 2019 date e orari
Milano Moda Donna
Roberta Ruiu incanta Venezia sul red carpet abito e gioielli
Moda Donna
Teresa Langella e Andrea Del Corso sul red carpet di Venezia 2019 ma che c’entrano?
Moda Donna
Melissa Satta sul red carpet del Festival di Venezia 2019 abito e look
Moda Donna
Moda donna stilosa per l’autunno inverno 2019/20 passione per il colore
Moda Donna