domenica 20 marzo, 2011

Nissan Freeride world tour, lo stile di vita della donna estrema


Non potevamo certo farci mancare questo spettacolo estremo di sport, natura e sana competizione. Noi di Leichic.it e Menchic.it, infatti siamo stati scelti da Nissan come unici siti italiani presenti al Nissan Freeride World Tour 2011 a Verbier, Svizzera per documentare questo evento. Ed è proprio da Verbier che in questo momento vi scriviamo, in […]



Non potevamo certo farci mancare questo spettacolo estremo di sport, natura e sana competizione. Noi di Leichic.it e Menchic.it, infatti siamo stati scelti da Nissan come unici siti italiani presenti al Nissan Freeride World Tour 2011 a Verbier, Svizzera per documentare questo evento. Ed è proprio da Verbier che in questo momento vi scriviamo, in un live event che domani ci porterà in cima alla montagna per vedere i riders contendersi la vittoria. Insieme agli atleti Nissan, Aurelien Ducroz e Xavier de La Rue, il campionato mondiale freeride si prepara a stupire non solo noi giornalisti e blogger provenienti da tutte le parti del mondo ma anche gli appassionati di sport estremi che sono giunti in questi giorni a Verbier.
Saremo  presenti alla più grande competizione del mondo per la pratica del freeride, nome che direttamente ci riporta a qualcosa di estremo che in questo caso è il percorrere fuoripista in neve fresca facendo dei grandi slalom tra le rocce presenti che permettono però dei trick che lasciano senza fiato e quindi uno spettacolo imperdibile.
Abbiamo parlato con molti riders in questi giorni e il nostro dubbio ricorrente era capire come potessero non avere paura, ma loro ci hanno risposto che si provano emozioni indescrivibili e la paura c’è ma è fondamentale che ci sia perchè gli permette di restare sempre concentrati. Si provano sensazioni uniche che rimangono impresse per sempre. E noi ci crediamo, visto che pagheremmo per provare un’emozione simile.
Conoscendo il mondo del freestyle in molte discipline, dal motocross allo sci, sappiamo che ogni rider vive di questa adrenalina e poterlo fare li completa totalmente. In questi giorni abbiamo capito quanto siano fortunati a poter godere di tutto questo.
Parlando di questo fantastico mondo, che sicuramente non è solo uno sport, ma uno stile di vita, dobbiamo assolutamente elogiare l’organizzazione Nissan, perfetta e puntuale, che ci ha permesso di assistere (nelle sue varie fasi) a questo evento importante e che altresì ci ha consentito di entrare in contatto ancora di più con questo sport estremo e con tutti i suoi protagonisti.
Nei prossimi giorni, quindi, oltre ad informarvi sul risultato della gara, entreremo di più nel merito di questo sport grazie anche ai vari meeting a cui abbiamo preso parte e a tutte le nozioni tecniche che abbiamo appreso. L’evento è stato inaugurato ieri pomeriggio nel centro del paese, nel village center, con un opening party a cui hanno preso parte tutti i riders. Autografi, interviste, musica, drink, adrenalina e tanta voglia sport.
Domani mattina la competizione vera e propria, il fuori pista, la discesa dalla ripida montagna secondo un pecorso preciso che ogni rider si sceglie prima di iniziare la gara. Dopo Russia, Austria, Usa, Francia ecco che il campionato mondiale di Freeride sponsorizzato da Nissan si ferma  in Svizzera. Presenti solo i migliori 13 sciatori (compresi gli snowboarder) al mondo a contendersi la vittoria. Tredici, tra uomini e donne, che, con passione e audacia, scendono dalla cima chiamata Bec des Rosses (3223 metri), con un’inclinazione pari a 45-60 gradi.  La montagna offre diverse linee da seguire per la discesa e ogni sciatore, come dicevamo, sceglie la propria.
I giudici presenti saranno chiamati a giudicare in base a diversi fattori (velocità, fuidità nella discesa, ritmo etc) ma soprattutto in base al rank. Ecco chi sono i giudici: Head Judje Ski-Martin Winkler (AUT); Judge sky-Jean-Yves Michellod (SUI), Cato Laegreid (NOR), Dion Newport (NZL); Head Judge snowboarder-Berti Denervaud (SUI); Judge snowboard-Xavier Jordan (SUI), Lolo Besse (FRA), Gunnar Ploner (NOR).
Per il momento nella nostra galleria fotografica potete vedere alcune immagini dell’opening party, di alcuni riders e delle bellissime montagne che sovrastano Verbier. Da domani, su Menchic e su Leichic, ampi speciali sull’evento. Da non perdere, quindi. Seguiteci.

Articoli correlati


Quanto costa il biglietto della prima alla Scala di Milano il prezzo
Eventi
Prima de La Scala Diretta in tv Rai e dove vedere l’Attila di Verdi
Eventi
Prima La Scala Milano 7 dicembre come dove vedere l’Attila di Verdi in Tv e streaming
Eventi
Concerto di Natale in Vaticano c’è anche Alessandra Amoroso
Eventi
Come è morto Freddie Mercury e che malattia aveva? Il ricordo
Eventi
Albero di Natale Swarovski Milano Galleria quando verrà acceso?
Speciale Natale