lunedì 06 febbraio, 2012

Madonna al Super Bowl 2012, dimostra di essere la regina del pop


Al Super Bowl 2012, la protagonista indiscussa è stata lei, la grande Madonna. Il Super Bowl è l’incontro che assegna il titolo di campione della National Football League. La partita era tra i New England Patriots e i Giants. In America ogni anno incolla davanti alla tv l’intero paese, è un appuntamento sacro, quasi una […]



Al Super Bowl 2012
, la protagonista indiscussa è stata lei, la grande Madonna. Il Super Bowl è l’incontro che assegna il titolo di campione della National Football League. La partita era tra i New England Patriots e i Giants. In America ogni anno incolla davanti alla tv l’intero paese, è un appuntamento sacro, quasi una festa nazionale. Molto spesso però non è lo sport il motivo principale, ma gli ospiti che si esibiscono durante la serata. Madonna si è esibita nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo e in 12 minuti ha allestito uno show incredibile cantando alcuni dei suoi successi storici e altri nuovi.

Veronica Luise Ciccone è tornata ad esibirsi in pubblico ed è stata sensazionale come previsto. Il motivo principale è stato sicuramente quello di promuovere il suo nuovo singolo Give me all your luvin. Un altro motivo è di far capire che la vera e unica regina della musica Pop è lei. Ha esordito come una moderna Cleopatra trainata da soldati egizio-romani con mini abito nero Givenchy e stivali fascianti sopra il ginocchio, rigorosamente con tacchi a spillo. Ha raccolto i consensi dei fan e dei colleghi «famosi». Tra gli altri, Alec Baldwin su Twitter ha scritto: «Siamo a due quarti del Super Bowl e quella che ha giocato meglio è stata Madonna».

E’ entrata sulle sulle note di una delle sue canzoni storiche, Vogue, con tanto di coreografia, oserei dire di stile marziale. Lo spettacolo continua con Music, dove la cantante balla su degli scalini tipo stadio, successivamente arriva un accenno di Express yourself e il tutto si chiude con un altro pezzo da novanta: Like a prayer.

Fisicamente al top, capello lungo biondo, nessuna ruga, praticamente perfetta. A sentirla risultava palese un uso improprio del playback, soprattutto nelle prime canzoni, forse in Like a prayer no. Ma sinceramente poco importa, Madonna per l’ennesima volta, davanti ad una fiumana di gente, ha dimostrato di essere la numero uno.

Ecco il video.


Articoli correlati


Quanto costa il biglietto della prima alla Scala di Milano il prezzo
Eventi
Prima de La Scala Diretta in tv Rai e dove vedere l’Attila di Verdi
Eventi
Prima La Scala Milano 7 dicembre come dove vedere l’Attila di Verdi in Tv e streaming
Eventi
Concerto di Natale in Vaticano c’è anche Alessandra Amoroso
Eventi
Cos’è la Cherofobia il titolo della canzone di Martina Attili di X Factor?
Musica
Come è morto Freddie Mercury e che malattia aveva? Il ricordo
Eventi