sabato 14 novembre, 2015

Gran Ballo Sissi a Roma, la magia si ripete


Anche quest’anno la “magia” si ripete: la Compagnia Nazionale di Danza Storica celebrerà a Roma, sabato 21 novembre, il tradizionale Gran Ballo di Sissi, in omaggio non solo al mito della principessa austriaca, intramontabile simbolo di bellezza, ma anche e soprattutto al fervore culturale dell’Italia dell’epoca che ancora oggi fa eco nella società odierna». Nino […]


gran ballo di sissi 1Anche quest’anno la “magia” si ripete: la Compagnia Nazionale di Danza Storica celebrerà a Roma, sabato 21 novembre, il tradizionale Gran Ballo di Sissi, in omaggio non solo al mito della principessa austriaca, intramontabile simbolo di bellezza, ma anche e soprattutto al fervore culturale dell’Italia dell’epoca che ancora oggi fa eco nella società odierna». Nino Graziano Luca, presidente della Compagnia, annuncia così la data dell’attesa serata annuale nella Città eterna. A partire dalle 19.00, gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio – l’ultimo del Patriziato Romano – accoglieranno oltre cento ballerini e ospiti in costume dell’800, che a passo di danza daranno vita a uno spettacolare crescendo di valzer, quadriglie, contraddanze, polche e mazurche.
Un suggestivo vortice corale e scenografico nel cuore della capitale, arricchito da vin d’honneur e buffet dolce, e soprattutto dall’interpretazione di Debora Caprioglio nei panni dell’incantevole principessa Sissi. «In questa edizione 2015 il “destino di un’imperatrice” si incarnerà nel volto di questa attrice – continua Nino Graziano Luca – mentre i danzatori della Compagnia daranno un’ulteriore prova di maestria e cura filologica delle coreografie». A completare la celebre coppia imperiale, nelle vesti di Francesco Giuseppe – il celebre “Franz” – sarà non a caso il consorte della stessa attrice, Angelo Maresca, regista cinematografico già candidato al Golden Globe.
Negli anni passati il ruolo regale di Sissi è stato rivestito da Matilde Brandi, Maria Monsè e Claudia Andreatti, mentre la figura e la personalità di Francesco Giuseppe sono state interpretate da Raffaello Balzo, Attilio Fontana e Christian Berlakovits, ambasciatore d’Austria.
La serata avrà inizio nella Casina del Laghetto, tra i suoi deliziosi affreschi, per proseguire nel bellissimo Parco Naturale tra ruderi romani, fontane e piante secolari immerse in diverse essenze vegetali; poi gli ospiti verranno accolti nelle splendide sale del Palazzo, le stesse dove la principessa Mary Elisabeth Field, moglie del principe Salvatore Brancaccio, organizzava sontuose feste da ballo anche in onore del Re Umberto di Savoia. Qui i “domestici” distribuiranno i carnet dove appuntare il nome del partner di danza.

In un’atmosfera pregna di romanticismo ottocentesco coloro che parteciperanno – nobili, imprenditori, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, italiani ed europei – si lasceranno coinvolgere dal gioco brioso e divertente del Ballo. Immersi nella dimensione storica, gli ospiti omaggeranno il ricordo del primo viaggio in Italia di Elisabetta di Baviera, nel novembre 1856, quando il popolo si mostrò freddo e ostile nei suoi confronti, a causa del regime miliare imposto dagli Asburgo. «Centosessant’anni dopo i sentimenti sono cambiati – conclude il presidente Nino Graziano Luca – oggi l’amicizia tra Italia e Austria è serena e proficua, e il mito di Sissi, come sappiamo, incarnato soprattutto nel volto cinematografico di Romy Schneider, è davvero acclamato con affetto».


Loading...
Loading...

Articoli correlati


Pignatelli sfila a Torino con la collezione 2020
Eventi
North Sails al fianco di Marco Mengoni nelle tappe di Atlantico Tour
Eventi
Paolo Roversi firma Calendario Pirelli, prima volta di un italiano
Eventi
Salone internazionale del libro di Torino arriva Aladdin e Naomi
Eventi
Aspettando il WorldPride 2019 ecco le 10 città americane top per i viaggiatori LGBT
Eventi, Viaggi
Ricette per Pasqua ecco qualche idea golosa non solo cioccolato!
Eventi