venerdì 12 ottobre, 2012

Il viaggio della vita, dopo Massimo Scattarella e Gionatan Giannotti parla il manager Gianluca Russotti


Dopo aver intervistato Massimo Scattarella e Gionatan Giannotti, protagonisti della pellicola “Il viaggio della vita”, ci ha contattato il manager che accompagna i due ragazzi durante le riprese del film. Lui è Guanluca Russotti e vuole sottolineare l’obiettivo di questo film: “In questo progetto voglio trasmettere un messaggio ai giovani, tramite Gionatan e Massimo: andare […]



Dopo aver intervistato Massimo Scattarella e Gionatan Giannotti, protagonisti della pellicola “Il viaggio della vita”, ci ha contattato il manager che accompagna i due ragazzi durante le riprese del film. Lui è Guanluca Russotti e vuole sottolineare l’obiettivo di questo film: “In questo progetto voglio trasmettere un messaggio ai giovani, tramite Gionatan e Massimo: andare in discoteca non vuol dire solo bere alcool e assumere droghe, ma che ci sono anche dei modi sani per poter passare una serata in compagnia degli amici in qualsiasi locale notturno.

Questo progetto verrà lanciato con serate in discoteca– continua Gianluca- dove Gionatan e Massimo saranno ospiti“. Le date di questi eventi saranno concentrate per la maggior parte in Sicilia, ma ce ne saranno molte anche in Calabria e Puglia fino a riuscire a ramificare il tutto anche nelle altre regioni.

Crediamo tantissimo in questo progetto” afferma Gianluca, che conclude dicendo “ Il poter assistere a tutte le scene del film è stata per me un’ esperienza bellissima e molto emozionante!”.


Loading...

Articoli correlati


Emma Marrone incinta ecco la foto con il pancione
Cinema
Emma Marrone diventa attrice nel nuovo film di Gabriele Muccino
Cinema
Carla Bruni sul red carpet del Festival del cinema di Cannes ecco il look
Cinema
Maleficient e Angelina Jolie torna più cattiva di prima al cinema trailer
Cinema
Festival di Cannes 2019 tutto pronto i film in gara e il red carpet
Cinema
Beverly Hills 90210 il trailer del ritorno sul set dei personaggi ma senza Luke Perry
Cinema