giovedì 20 Agosto, 2015

Ciondoli da attaccare alla borsa: Zagliani presenta il Dondolo con Daniel Gordon


Meraviglia tattile e visiva: Zagliani lancia il Dondolo con Daniel Gordon. Irriverenza, e la costante ricerca di maestria moderna. Seguendo un’idea di indulgenza giocosa inscritta in una cornice di alto artigianato e lusso innovativo, Zagliani collabora per la seconda stagione con il maestro dell’appropriazione Daniel Gordon. Il dialogo progredisce fino a includere dei prodotti: una novità […]


ciondolo-zagliani

Meraviglia tattile e visiva: Zagliani lancia il Dondolo con Daniel Gordon. Irriverenza, e la costante ricerca di maestria moderna. Seguendo un’idea di indulgenza giocosa inscritta in una cornice di alto artigianato e lusso innovativo, Zagliani collabora per la seconda stagione con il maestro dell’appropriazione Daniel Gordon. Il dialogo progredisce fino a includere dei prodotti: una novità assoluta sia per Daniel Gordon che per Zagliani.

Zagliani ha scelto Daniel Gordon per affinità. L’artista americano condivide con Zagliani la ricerca dell’inatteso, l’amore per colore e texture, la volontà di rompere schemi imposti usando la maestria tecnica come impronta e l’unicità del fatto a mano come qualità. Nei rispettivi campi, Zagliani e Daniel Gordon sollecitano i sensi dello spettatore/utente in modo sorprendente, trasmettendo visioni audaci di eleganza.

Invitato nel laboratorio Zagliani, l’esclusivo atelier milanese del marchio, Daniel Gordon ha creato il Dondolo, cinque portachiavi dalle forme vegetali che sono sorprendenti alla vista e intriganti al tatto. Questi ciondoli multi-sensoriali sono accuratamente costruiti a mano, proprio come le composizioni di Gordon, delle quali conservano il tono ludico, l’imprevedibilità e l’esotismo, pur essendo anche utili.

Avocado, ananas, limone, carciofo e melograno sono i cinque Dondoli, realizzati con strati sovrapposti di pelli preziose in diversi colori, texture e finiture. Come tali, mostrano il know how unico degli artigiani Zagliani, che hanno lavorato con tecniche diverse come imbottitura, taglio al laser, cucitura e coloritura a mano in modo da trasformare in oggetti reali la sigla unica di Daniel Gordon.

Progettati per oscillare – da qui il nome Dondolo – e aprirsi, perfettamente unisex, i Dondoli saranno interpretati ogni stagione in nuove pelli e combinazioni di colore.

La collaborazione con Daniel Gordon si è inoltre tradotta in una serie di suggestive immagini che andranno a comporre la campagna stampa Zagliani a/i 15. Mescolando elementi surreali con la luce e il layout della natura morta tradizionale, amalgamando le borse con cibo, tassidermie, insetti e altri oggetti morbosamente affascinanti, con la loro aria indulgente e il gusto per l’opulenza abbagliante, le immagini di Daniel Gordon sono molto più che semplici foto. Sono stati d’animo e sensazioni trasformati in quadri complessi e diretti che danno vita allo spirito lussuoso e decadente della collezione, squisita come un generoso banchetto italiano. La visione dello stile di Zagliani appare classica nelle radici e progressiva nel risultato.


Loading...

Articoli correlati


Kendall Jenner look e gioielli da Jimmy Fallon
Accessori
Borse di Alessia Marcuzzi ecco la nuova collezione per essere trendy
Borse chic
Borse autunno inverno 2019 in vera pelle disegnate e realizzate interamente a Napoli
Borse chic
Borse donna tendenza autunno 2019 colorate, grandi, piccole e originali
Borse chic
Borse trendy per l’estate e non solo ecco quella che abbiamo scelto
Borse chic
Con quale valigia vai in vacanza? Ecco un nuovo modello in polipropilene
Accessori