lunedì 22 Luglio, 2013

Pressione alta e cellulite, ecco perchè dobbiamo usare poco sale


Il sale è un elemento che, se utilizzato troppo frequentemente e in dosi eccessive, può causare problemi al nostro corpo come, ad esempio, pressione alta e cellulite. Per contrastare queste disfunzioni è necessario affidarsi a una dieta iposodica, ovvero povera di sale; l’elemento principale del sale, infatti, è il sodio. In Italia è stato stimato […]



Il sale
è un elemento che, se utilizzato troppo frequentemente e in dosi eccessive, può causare problemi al nostro corpo come, ad esempio, pressione alta e cellulite. Per contrastare queste disfunzioni è necessario affidarsi a una dieta iposodica, ovvero povera di sale; l’elemento principale del sale, infatti, è il sodio.

In Italia è stato stimato un consumo medio di 10 gr di sale da cucina al giorno, quasi il doppio del nostro fabbisogno giornaliero (viene consigliata, infatti, una dose non superiore a 6gr). L’eccesso di sale nell’alimentazione provoca l’insorgere di problemi come l’ipertensione, o pressione alta, e la ritenzione idrica, responsabile della cellulite.

L’ipertensione arteriosa, in particolare, è una condizione molto diffusa nei paesi occidentali e colpisce, solo in Italia, il 56% degli uomini e il 43% delle donne di un’età compresa tra 35 e 79 anni. Si parla di una cifra complessiva di circa 15 milioni di persone solo in Italia. Il dato si fa ancora più preoccupante se si pensa che la maggior parte di queste persone non sa di essere affetta da questo problema.

La tanto odiata cellulite, invece, è dovuta dalla ritenzione idrica: ovvero il nostro corpo immagazzina una quantità di acqua superiore a quella che riesce ad eliminare. Moltissimi sono i modi per contrastarla e molte donne si trovano troppo spesso a dover combattere (spesso con scarsi risultati) questo problema. I liquidi in eccesso, infatti, si accumulano in particolari zone del corpo come gambe, glutei e cosce, causando i tanto odiati inestetismi della cellulite.

Una delle prime azioni da compiere per contrastare l’insorgenza di questi fastidiosi problemi è sicuramente quella di adottare una dieta iposodica. Questo vi porterà ad avere meno ipertensione e meno cellulite. Fantastico vero?

Per questi motivi Tonno Nostromo ha creato un prodotto in grado di garantire il giusto equilibrio alimentare in termini di quantità di sodio e, allo stesso tempo, senza rinunciare al gusto. Si chiama Basso in Sale ed è un tonno unico sul mercato: privo di qualsiasi aggiunta di sale, conserva i nutrienti che fanno del tonno un elemento fondamentale per una dieta sana ed equilibrata.

Basso in Sale, infatti, si caratterizza per la presenza di acidi grassi a lunga catena Omega 3, noti per i benefici sul sistema nervoso e sull’apparato cardiovascolare; proteine, vitamine del gruppo B (B3 e B12) e la vitamina D3 ed i sali minerali, tra cui in particolare il fosforo.

Ricordatevi, per contrastare l’ipertensione e la cellulite bastano pochi passi: cominciate dal tonno Basso in Sale, l’esclusiva di Nostromo.

Per maggiori informazioni e per approfittare dell’offerta relativa a questo prodotto, visitate la pagina Facebook di Nostromo.


Loading...

Articoli correlati


Come si fa il gelato al caffè in casa?
Salute e dieta
Come fare una grigliata perfetta per le gite fuori porta?
Salute e dieta
Prima colazione ecco cosa succede al nostro corpo se la saltiamo
Salute e dieta
Dieta dopo le vacanze estive come tornare in forma e perdere peso velocemente
Salute e dieta
Come ridurre lo stress in estate con la respirazione per stare bene con se stessi?
Salute e dieta
50 anni sbarco sulla Luna arriva la Cioccoluna torta mousse che reinterpreta la superficie lunare
Salute e dieta