domenica 11 novembre, 2018

Gessica Notaro Domenica Live la ragazza sfregiata dall’acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donne


Gessica Notaro Domenica Live la ragazza sfregiata dall’acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Una brutta storia quella di Jessica Notaro, ospite a Domenica Live da Barbara D’Urso l’11 novembre 2018.  Gessica Notaro Domenica Live la ragazza sfregiata dall’acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donne Una giorno la bella Gessica è […]


za sfregiata dall'acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donneGessica Notaro Domenica Live la ragazza sfregiata dall’acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Una brutta storia quella di Jessica Notaro, ospite a Domenica Live da Barbara D’Urso l’11 novembre 2018. 

Gessica Notaro Domenica Live la ragazza sfregiata dall’acido simbolo della lotta contro la violenza sulle donne

Una giorno la bella Gessica è stata colpita in un modo orribile dall’ex fidanzato Jorge Edson Tavares, che l’ha sfregiata con l’acido colpendola in pieno in volto e, per scivolamento, su un fianco. La giovane donna ha riportato ustioni gravissime particolarmente a un occhio.

Gessica Notaro e la condanna del fidanzato

Barbara d’Urso intervista nel suo salotto Gessica Notaro, l’ex miss romagnola simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Una ragazza forte che ha saputo reagire al destino avverso e a rialzarsi in piedi tanto da partecipare, e con successo, all’ultima edizione di Ballando con le stelle su Rai Uno.

Gessica Notaro è diventata il simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Oggi Gessica deve ancora sottoporsi ad alcuni interventi di chirurgia, oltre ai tanti che ha già fatto ma la donna si sente forte e grida ad alta voce “Basta con la violenza sulle donne!”.

Gessica Notaro e la condanna dell’ex fidanzato Jorge

Il gup di Rimini Fiorella Casadei ha condannato infatti a 10 anni e a un risarcimento di 230mila euro Eddy Tavares, che  ha sfregiato con l’acido l’ex fidanzata Gessica Notaro. Il giudice, che ha riconosciuto le aggravanti della premeditazione, futili motivi e crudeltà, ha ammesso come parte civile con una provvisionale di mille euro l’associazione Butterfly, che si batte contro la violenza e contro lo stalking.


Articoli correlati


Fernanda Lessa:”Mi sono drogata e ho perso un figlio”. Intervista a Verissimo
Donna Vip
Karl Lagerfed è morto le cause e la malattia che da tempo lo affliggeva
Attualità
Anna Tatangelo dopo Sanremo:”Con Gigi abbiamo superato anche questa”
Donna Vip
Belen Rodriguez vuole un altro figlio da Stefano De Martino l’intervista
Donna Vip
Com’è morta Mia Martini dove e quando e le cause della morte
Attualità, Donna Vip
L’attrice Priyanka Chopra in Vivienne Westwood a Los Angeles
Donna Vip