martedì 13 Ottobre, 2015

Aiutare la scuola facendo la spesa: l’iniziativa più vantaggiosa è quella di Esselunga


Alzi la mano chi non fa la spesa ogni settimana: a casa manca sempre qualcosa e, soprattutto quando si hanno dei figli, non si smette mai di acquistare il necessario per la scuola, lo sport, il tempo libero, la merenda… La scuola è ricominciata da qualche settimana grandi e piccoli stanno affrontando un nuovo anno […]


buono-Amici-di-scuola

Alzi la mano chi non fa la spesa ogni settimana: a casa manca sempre qualcosa e, soprattutto quando si hanno dei figli, non si smette mai di acquistare il necessario per la scuola, lo sport, il tempo libero, la merenda…
La scuola è ricominciata da qualche settimana grandi e piccoli stanno affrontando un nuovo anno scolastico. Nell’era della tecnologia, dove tutto è sempre più 2.0 e digitale, è necessario che ogni scuola sia al passo con i tempi e che, di conseguenza, sia dotata di infrastrutture, tecnologie e materiali di qualità che possano consentire a studenti e insegnanti di rimanere sempre aggiornati.

Per fare in modo che ogni istituto scolastico sia dotato della giusta strumentazione, Esselunga presenta l’iniziativa ”Amici di Scuola”, che consente ad ognuno di noi di aiutare la scuola dei propri bambini e di regalare ad alunni e insegnanti materiali didattici e attrezzature informatiche. Esselunga non rinuncia mai a promuovere e sostenere attività di collaborazione anche nel sociale.
”Amici di Scuola”, infatti, darà a tutte le scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, la possibilità di ottenere gratuitamente sia attrezzature informatiche che materiale didattico.

Amici_di_scuola

Esselunga ha deciso di investire sull’istruzione ed è andata direttamente al cuore del problema: la mancanza di strumentazione necessaria delle scuole. Anche Coop ha promosso un’iniziativa simile, ”Coop per la scuola”, ma, facendo una breve comparazione dei due cataloghi dedicati alle scuole, si può notare che quello proposto da Esselunga risulta più vantaggioso.
Ad esempio, per ottenere gratuitamente un proiettore portatile, con ”Amici di Scuola” servono 1.000 buoni e un monte spesa pari a 25.000 euro. Per un prodotto simile e con le stesse caratteristiche con ”Coop per la scuola” sono necessari 4.800 buoni, per un monte spesa di 48.000 euro. Questo è solo uno degli esempi dei prodotti simili presenti nei due cataloghi.

La raccolta buoni ”Coop per la scuola”, quindi, risulta meno vantaggiosa rispetto ad “Amici di Scuola”. Facendo la spesa da Esselunga, infatti, riuscirete a dare un contributo maggiore alla scuola che vi sta a cuore.

Sul sito potete scoprire nel dettaglio come partecipare all’iniziativa ”Amici di Scuola”.
Avete già fatto la spesa da Esselunga questa settimana? A quale scuola avete deciso di regalare il vostro buono ”Amici di Scuola”? Aspettiamo le vostre opinioni!


Loading...

Articoli correlati


Come è morto Peter Fonda e che malattia aveva?
Attualità
Nadia Toffa l’ultimo commovente messaggio scritto prima della fine
Attualità
Com’e’ morto Felice Gimondi causa e che malattia aveva
Attualità
Nadia Toffa funerali il pianto disperato della madre all’entrata della chiesa
Attualità
Funerali Nadia Toffa la cravatta de Le Iene sulla bara della conduttrice
Attualità
Funerali Nadia Toffa l’omelia e la forza di Nadia che non si è vergognata del cancro
Attualità