venerdì 29 giugno, 2012

Christian Louboutin vs. Zara: la sentenza del giudice


Christian Louboutin è forse il brand di scarpe più amato da tutte le donne, ogni anno include nelle sue collezioni modelli esclusivi e amati in tutto il mondo, centinaia di calzature che si caratterizzano per l’inconfondibile suola rossa. Non solo una questione di estetica ma una vera e propria firma che, dal 1992, rende queste […]


Christian Louboutin è forse il brand di scarpe più amato da tutte le donne, ogni anno include nelle sue collezioni modelli esclusivi e amati in tutto il mondo, centinaia di calzature che si caratterizzano per l’inconfondibile suola rossa. Non solo una questione di estetica ma una vera e propria firma che, dal 1992, rende queste calzature distinguibili tra mille. Nel 2008 il brand francese si era presentato davanti al giudice per accusare Zara, il brand low cost spagnolo, di aver “copiato” le sue scarpe con la suola rossa. Ora la sentenza definitiva: Christian Louboutin deve pagare un risarcimento a Zara.

Già qualche tempo fa il designer aveva accusato un altro famosissimo brand Yves Saint Laurent di plagio per aver realizzato dei modelli della collezione Cruise 2011 con la suola rossa. Una causa però persa da Louboutin; il giudice, infatti, aveva respinto la richiesta affermando che “il colore è al servizio di funzioni ornamentali ed estetiche essenziali per una sana concorrenza”. Quella di Louboutin non era stata quindi considerata una caratteristica da brevetto ma, piuttosto, un motivo di concorrenza.

Ora la storia pare ripetersi e il brand francese è ritornato in tribunale ma, questa volta, ad essere accusato di plagio è un brand decisamente più low cost: Zara. Oggetto dell’accusa di plagio sono state le pump low cost disegnate dall’azienda spagnola e messe in commercio del 2008, la caratteristica? Ovviamente la suola rossa tanto amata e altrettanto difesa dal designer francese. Ma la storia si ripete anche per quanto riguarda la decisione del giudice: Louboutin, ancora una volta, ha perso.

Ma c’è di più, Christian Louboutin è stato condannato a pagare, pare, 25 mila dollari a Zara. Un processo iniziato nel 2008 e che ha visto inizialmente i giudici dare ragione alla grande maison, ma, nel 2011, Zara è passata al contrattacco sottolineando che nessuno avrebbe potuto confondere le due scarpe, fosse anche solo per il prezzo! E ora, la Corte di Cassazione ha dato piena ragione a Zara condannando Louboutin a pagare il risarcimento.

Photo| Google Images


Loading...

Articoli correlati


Vans e la scarpa classic ERA per un autunno pieno di colori
Scarpe chic
La nuova sneaker Fila con dettagli in patch removibili
Scarpe chic
La collezione di sandali Dr. Martens per una donna di tendenza
Scarpe chic
Sneakers CONVERSE X JW ANDERSON RUN STAR HIKE + CHUCK 70 GLITTER
Scarpe chic
Scarpe da donna ecco i tronchetti per la prossima estate
Scarpe chic
ASICS e Vivienne Westwood per una collezione al top
Scarpe chic