giovedì 28 aprile, 2016

Allarme colera a Zanzibar un’epidemia 45 morti e 3000 in ospedale


Allarme colera a Zanzibar un’epidemia 45 morti e 3000 in ospedale. Secondo quanto riporta l’Ansa, ci sarebbe un vera epidemia di colera a Zanzibar. 45 persone morte a causa dell’epidemia di colera. La conferma dal funzionario della sanità di Zanzibar dell’Agenzia Ap. Colera a Zanzibar 45 morti A Zanzibar sarebbero già morte 45 persone a causa […]


zanzibar coleraAllarme colera a Zanzibar un’epidemia 45 morti e 3000 in ospedale. Secondo quanto riporta l’Ansa, ci sarebbe un vera epidemia di colera a Zanzibar. 45 persone morte a causa dell’epidemia di colera. La conferma dal funzionario della sanità di Zanzibar dell’Agenzia Ap.

Colera a Zanzibar 45 morti

A Zanzibar sarebbero già morte 45 persone a causa del colera, una vera epidemia che si è diffusa da marzo 2016.

“Oggi sono circa 3.000 le persone ricoverate in ospedale con i sintomi del colera”, ha detto Muhammad Dahoma, il direttore della prevenzione delle malattie e di controllo presso il ministero della salute.

L’allarme a Zanzibar è alto, 45 morti e 3000 persone in ospedale con i sintomi della malattia.

Le precauzioni per evitare che si diffonda maggiormente sono state già prese, con il divieto di vendita di cibo e succhi di frutta in aree aperte. Il governo ha creato anche dei campi dove isolare i pazienti, i campi si trovano nelle isole di Unguja e Pemba, le forti piogge però potrebbero aggravare la situazione…

“L’epidemia di colera e’ minaccia per l’industria del turismo – spiegano – soprattutto in questi mesi quando la stagione turistica entra nel vivo”.

Cos’è il colera

Il colera è un’infezione dell’intestino tenue da parte di alcuni ceppi del batterio gram-negativo, a forma di virgola, Vibrio cholerae o vibrione.[1] La condizione può presentarsi senza alcun sintomo, in forma lieve o grave.[2] Il sintomo classico è la diarrea profusa, spesso complicata con acidosi, ipokaliemia, crampi muscolari e vomito, che dura un paio di giorni.[3][2] La diarrea può essere così grave che può portare in poche ore ad una grave disidratazione e squilibrio elettrolitico.[3] Questo può comportare occhi infossati, pelle fredda, diminuita elasticità della cute e rughe delle mani e dei piedi.[4] La disidratazione può causare cianosi, un colore bluastro della pelle.[5] I sintomi iniziano da due ore a cinque giorni dopo l’esposizione.[2]

Il colera è causata da un certo numero di tipi di Vibrio cholerae e alcuni tipi sono in grado di causare una malattia più grave di altri. Questi batteri si sviluppano per lo più in acqua e cibo che è stato contaminato con feci umane contenenti batteri.[3] Anche i frutti di mare non sufficientemente cotti sono una fonte comune.[6] Gli esseri umani sono gli unici ad essere colpiti da questi agenti patogeni. Fattori di rischio per la malattia comprendono una scarsa igiene, un’insufficiente disponibilità di acqua potabile e la povertà. Vi sono preoccupazioni riguardo alla possibilità che l’innalzamento del livello del mare possa aumentere i tassi di malattia. Il colera può essere diagnosticato da un esame delle feci.[3] Un test rapido è disponibile, ma non è così preciso.

via wikipedia


Articoli correlati


Yoga contro il mal di schiena meglio di medicine e antidolorifici
Bellezza donna, Fitness, Salute e dieta
Emily Ratajkowski hackerate per la seconda volta le foto private ecco i suoi look più belli
Moda Donna
Kikò Nalli e quella promessa fatta a Serena Grandi
TV Chic
Isola dei Famosi 2017 Raz Degan si ribella partirà per l’Isola?
Love Story
Festival di Sanremo 2017 ecco chi sono le vallette famose Anouchka Delon Annabelle Belmondo Dominique Garcia Sistine Stallone Marica Pellegrinelli
Festival di Sanremo
Belen Rodriguez scandalizza senza vestiti su Instagram
Love Story


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping