martedì 24 novembre, 2015

Qual è il linguaggio della moda? Alla Triennale arriva la mostra “A-Z Il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana”


Alla Triennale di Milano è stata presentata la nuova mostra dedicata alla Moda Italiana. A-Z IL NUOVO VOCABOLARIO DELLA MODA ITALIANA, a cura di Paola Bertola e Vittoro Linfante e del Curatore della Triennale, comparto Moda, Eleonora Fiorani, si è tenuto il 23 Novembre presso la Triennale di Milano, Via Alemagna, 6, alle ore 19. […]


A-Z-IL-NUOVO-VOCABOLARIO-DELLA-MODA-ITALIANA-mostra

Alla Triennale di Milano è stata presentata la nuova mostra dedicata alla Moda Italiana. A-Z IL NUOVO VOCABOLARIO DELLA MODA ITALIANA, a cura di Paola Bertola e Vittoro Linfante e del Curatore della Triennale, comparto Moda, Eleonora Fiorani, si è tenuto il 23 Novembre presso la Triennale di Milano, Via Alemagna, 6, alle ore 19.

Triennale di Milano, la mostra A-Z Il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana

La Mostra, unica nel suo genere, è nata con l’intento e l’esigenza di riconoscere e celebrare l’Italia della moda contemporanea attraverso gli occhi e le opere dei sui protagonisti, ossia, brand e creativi che hanno rinnovato e recuperato il dna culturale della matrice nazionale, sia sul piano tecnologico che su quello semantico, riportandolo, ovviamente, nella realtà di oggi.

Tra i brand di Moda prescelti, vi indichiamo L72, marchio vincitore dell’ultima edizione di WHO IS ON NEXT? DONNA 2015, SAN ANDRES MILANO, MARIOS, MARIANNA CIMINI e VOODOO JEWELS by Livia Lazzari. La Mostra durerà fino al 6 Marzo 2016.

“Se da una parte il “fatto in Italia” è riconosciuto nel mondo come eccellenza, dall’altra è tipicamente rappresentato da marchi e stilisti affermatisi sino agli anni Novanta, negando in un certo senso la sua capacità di rigenerazione. Eppure, confermando la storica attitudine all’auto-organizzazione italiana, una nuova generazione sta scrivendo da tempo un linguaggio riconfigurato della moda italiana. Questo grazie alla valorizzazione di risorse accessibili in Italia e scomparse altrove: l’attitudine progettuale diffusa, i patrimoni di cultura materiale, le piccole reti di laboratori, le manifatture periferiche”, hanno spiegato i curatori Paola Bertola e Vittorio Linfante.


Articoli correlati


Urban Outfitters arriva a Milano con le sue proposte moda
Eventi
Le Donatella musica e Dj set per un nuovo brand di borse e accessori in pelle
Eventi
La Prima della Scala tutti i look commentati da Giovanni Ciacci
Eventi
L’esilarante commedia di Roberta Skerl al teatro San Babila di Milano
Eventi
Per Belen un nuovo colpo duro ecco cosa le sta succedendo a Milano
Eventi
WHAT’S YOUR NUMBER, nuovo concept store di cosmesi per corpo
Bellezza donna


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping