venerdì 11 novembre, 2011

Miss Italia Sport Diadora, Susanna Cicali è pronta per Londra 2012


La campionessa di canoa vincitrice del titolo a Montecatini Terme, si racconta in un’intervista al quotidiano ‘Toscana Oggi’ dopo la squalifica ai Mondiali di Singapore per aver danneggiato, secondo i giudici, una concorrente. È tornata ad allenarsi alla Canottieri Comunali di Firenze Susanna Cicali, Miss Italia Sport Diadora 2011, dopo essere tornata amareggiata dai Campionati […]



La campionessa di canoa vincitrice del titolo a Montecatini Terme, si racconta in un’intervista al quotidiano ‘Toscana Oggi’ dopo la squalifica ai Mondiali di Singapore per aver danneggiato, secondo i giudici, una concorrente. È tornata ad allenarsi alla Canottieri Comunali di Firenze Susanna Cicali, Miss Italia Sport Diadora 2011, dopo essere tornata amareggiata dai Campionati Mondiali di Canoa Maratona che si sono tenuti a Singapore. L’atleta aveva partecipato nelle gare K1 under 23 donne e nel K2 senior donne, in coppia con la canoista Anna Alberti. Dopo la vittoria al K1, Susanna è stata squalificata e le è stato tolto l’oro.

La squadra italiana dell’atleta ha presentato un reclamo che è stato però respinto. Il giudizio espresso sulla prestazione di Susanna ha fatto molto discutere nel panorama sportivo e la Federazione Italiana di Canoa ha presentato un ricorso il cui esito sarà noto nelle prossime settimane.

Intanto Miss Italia Sport Diadora non perde tempo: si è rimessa in gioco, si allena duramente per il suo prossimo obiettivo, le Olimpiadi di Londra 2012. «Due allenamenti al giorno, mattina e pomeriggio, di due ore per sessione», questo l’impegno quotidiano di Susanna con il suo sport. Il suo sogno è gareggiare a bordo di un K2 insieme alla sorella maggiore Stefania, anche lei canoista. «Le qualificazioni per le Olimpiadi di Londra ci saranno a maggio 2012 a Potsdam, in Germania. Noi ci proviamo! – dice l’atleta – Stiamo lavorando duramente per realizzare questo obiettivo».

E poi qualche parola sull’esperienza vissuta a Montecatini Terme: «Ho partecipato a Miss Italia anche per far conoscere il mio sport – ha detto la miss – che molto spesso viene accostato alla figura maschile. Anche una ragazza può essere una canoista, io ne sono l’esempio e ne vado fiera. L’esperienza è stata divertente. Ho trovato per certi versi il clima che respiro in Nazionale: durante i raduni stiamo tutte insieme, passiamo intere giornate insieme. L’unica differenza – scherza Susanna – è che in Nazionale non ci sono i bodyguard che ti seguono sempre!».

Susanna è convinta che Miss Italia e lo sport siano due mondi che non si escludono, ma che, con il giusto atteggiamento, possono conciliarsi: «Non sono mancati i commenti cattivi del tipo: ‘ecco lascia la canoa per dedicarsi allo spettacolo’. Non è affatto vero. È possibile fare benissimo queste due cose. L’importante è agire sempre in maniera concentrata. Questa è la mia vita ora: c’è la canoa, c’è l’Università e c’è un contratto con Diadora, sponsor del Concorso. Nessuna di queste cose esclude l’altra».

La redazione di Leichic cura il sito con articoli di moda e lifestyle dal 2010


Articoli correlati


Belen Rodriguez abito e stilista scelto per Balalaika, cosa indossa?
Donna Vip
Ilary Blasi Balalaika abito e stilista scelto per la trasmissione dei Mondiali 2018
Donna Vip
Chiara Ferragni ecco quanto viene pagata per pubblicare un post sui social
Donna Vip
Ecco chi sono le 10 star con le sopracciglia più glamour
Donna Vip
Lorella Boccia rimanda le nozze con Niccolò Presta
Donna Vip
Serena Williams ha brillato con gioielli stupendi sul campo del Roland-Garros
Donna Vip


Idee per lo Shopping


Festa della mamma i gioielli rifiniti a mano da regalare
Shopping
Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping