mercoledì 01 febbraio, 2012

Cos’è il Crossfit ?


Scatti, balzi, lanci, grida di incitamento, lacrime, capriole, verticali, timer che suonano, bilancieri che volano, sudore, sorrisi: tutto questo e molto molto altro è CrossFit. CrossFit è il nuovo metodo di allenamento che dagli Stai Uniti sta invadendo anche l’Italia. In realtà tanto nuovo non è, essendo nato nel 1995 dalla mente e dall’esperienza dell’allenatore […]



Scatti, balzi, lanci, grida di incitamento, lacrime, capriole, verticali, timer che suonano, bilancieri che volano, sudore, sorrisi: tutto questo e molto molto altro è CrossFit. CrossFit è il nuovo metodo di allenamento che dagli Stai Uniti sta invadendo anche l’Italia. In realtà tanto nuovo non è, essendo nato nel 1995 dalla mente e dall’esperienza dell’allenatore Greg Glassman, ma solo negli ultimi anni inizia a sentirsene parlare anche da noi e ad essere proposto nelle nostre palestre.
CrossFit è un programma fitness molto ampio, la sua ricchezza è l’infinita varietà: combina elementi di ginnastica artistica come gli anelli, le parallele, i movimenti a corpo libero; con esercizi di sollevamento pesi, con la corsa, il nuoto, l’arrampicata su fune e con una infinità di altri elementi.
Ogni alleamento è nuovo, differente ed entusiasante, non sai mai cosa ti aspetta e devi essere pronta ogni volta a una nuova sfida.

Le lezioni di CrossFit prevedono l’esecuzione di un WOD (Work of Day) che genericamnte è composto da un numero da due a cinque elementi. Gli elementi possono essere di ginastica (pull up, push up, muscle up, dip ecc); di sollevamento pesi (snatch, clean&jark, deadlift ecc); di condizionamento metabolico (corsa, rower, salto della corda ecc).
La prima parte della lezione prevede un riscaldamento generale e specifico e successivamente l’apprendimento e il perfezionamento degli esercizi che andranno eseguiti nel WOD.

Uno dei punti fondamentali di CrossFit è la sicurezza, quindi prima di eseguire qualsiasi WOD bisogna essere sicuri di saper eseguire i movimenti richiesti in maniera corretta; il carico dell’esercizio deve essere adeguato e misurato per ciascun atleta, non solo è differente per uomo e donna ma anche per il grado di allenamento e di preparazione di ciascuno.
A questo punto si esegue il WOD vero e proprio; il WOD va eseguito nel minor tempo possibile oppure vanno eseguite più ripetizioni possibili in un tempo prestabilito. I risultati vengono segnati su una lavagna: la componente della sfida con se stessi e con gli altri è essenziale nell’allenamento CrossFit in quanto è uno stimolo insostituibile a dare il massimo.

“Abbiamo imparato che imbrigliare il naturale cameratismo, la competizione e il divertimento dello sport o del gioco produce un’intensità non raggiungibile in altro modo. (…) Utilizzando le lavagne per segnare i punti, registrando accuratamente i dati e il punteggio, calcolando il tempo e definendo precisamente le regole e gli standard per le prestazioni, non solo motiviamo una produtività senza precedenti, ma calcoliamo costanti metriche assolute e relative per ogni allenamento. Questi dati hano un valore importante che va oltre la motivazione” (da CrossFit Journal “Capire CrossFit”).

Ma CrossFit è anche una grande famiglia a livello mondiale: ogni giorno propone sul suo sito un WOD e ciascuno può inviare il proprio risultato per confrontarsi con il resto della comunità. Soprattuto all’estero si respira quest’aria di festa, di comunità, di voglia di mettersi in gioco, di sudare insieme, di imparare uno dall’altro, di sfidarsi fino al’ultimo minuto per poi abbracciarsi col cuore che ancora batte forte forte.
Qui in Italia, purtroppo devo dirlo, ogni palestra, ogni istruttore difende il proprio orticello, litiga con il vicino, ha paura a confrontarsi.
Non è questo lo spirito di CrossFit: il crossfitter è felice che la propria famiglia si allarghi, è felice di conoscere e di confrontarsi con altri crossfitter, è disposto a migliorarsi e a imparare ogni giorno.

Il mio WOD per questa sera?
Stirare due grembiulini, 4 federe e 10 fazzoletti nel minor tempo possibile e domani segnare il tempo sulla lavagna della scuola materna e se un’altra mamma ci avrà messo di meno mi allenerò di più per batterla la prossima volta!
E allora forza ragazze, buon allenamento e buon divertimento!!

Maddalena Sternai
Personal Trainer
CrossFit Gymnastics Trainer
CrossFit Olympic Lifting Trainer
Istruttore 1° livello Kettlebell FGSI
Istruttore TRX
Istruttore Kick Boxing
maddalenasternai@libero.it


Loading...

Articoli correlati


Nasce la rivoluzionaria scapra Reebok Crossfit Nano 6.0
Sport
Maddalena nota crossfitter italiana ci racconta gli attimi di terrore a Parigi durante la strage
Attualità, Sport
Belen Rodriguez e Stefano De Martino, oltre al sesso un altro sport
Love Story, Sport
Reebok porta la Fitness Experience nelle palestre italiane con il Reebok Seven Gym Tour
Fitness, Influenza, Moda Donna, Sport, Sport e Moda, Sport Indoor
Manca poco all’Italian Throwdown powered by Reebok: madrina d’eccezione Rebecca Voigt
Attualità, Eventi, Sport
Indipendent Filmmaker Project: Calvin Klein Collection e euphoria Calvin Klein celebrano le donne nel cinema
Blog d'autore, Cinema, Donna Vip, Eventi, Sfilate e stilisti