giovedì 22 settembre, 2011

La prima fragranza di Bottega Veneta


Nasce la prima fragranza di Bottega Veneta come un sogno della campagna veneziana. In questa visione, soffusa di calore, di sole e del suono gentile delle cicale, si trova un’elegante ed austera villa antica. L’interno è illuminato da raggi di luce, il pavimento in legno lievemente consumato sotto affreschi scoloriti. C’è una libreria con volumi […]



Nasce la prima fragranza di Bottega Veneta come un sogno della campagna veneziana. In questa visione, soffusa di calore, di sole e del suono gentile delle cicale, si trova un’elegante ed austera villa antica. L’interno è illuminato da raggi di luce, il pavimento in legno lievemente consumato sotto affreschi scoloriti. C’è una libreria con volumi rilegati in pelle, finestre lasciate aperte per catturare la brezza estiva dal profumo di fieno, terra, foresta e fiori. Questa visione è un equilibrio tra natura e arte, una sintesi di nuda sensualità e sottile intelletto che si imprime nella mente come un ricordo.Discrezione, qualità e artigianalità senza eguali.

Bottega Veneta ha definito un nuovo standard del lusso sin dalla sua fondazione a Vicenza nel 1966. Immersa nella tradizione dei mastri pellettieri e rinomata per la straordinarietà dei prodotti in pelle, Bottega Veneta rappresenta individualità e fiducia in sé stessi, una filosofia espressa nel suo famoso motto “When your own initials are enough”.

Combinando curve morbide e forme importanti, un esterno liscio e una texture intrecciata alla base, il flacone di Bottega Veneta è un oggetto che rivela la sua complessità solo con il tempo. I colori sono la firma di Bottega Veneta: un tappo e un collare bruniti, un logo ebano e un nastro in nappa color pelle fissato con una farfalla brunita. Lo stesso flacone, ispirato alla vetreria veneziana e alla tradizionale caraffa italiana, disegnato con un’attenzione per le linee senza tempo e una vibrante giustapposizione, è un contenitore di armoniosa semplicità e contraddizioni perfettamente bilanciate.

Bottega Veneta, eau de parfum, evoca la morbidezza e la sensualità dei rinomati prodotti in pelle della maison. La fragranza, un chypre fiorito effetto cuoio, sposa il linguaggio olfattivo della campagna veneziana – freschi prati, fieno tagliato, fiori, terra e legno – con la delicata ricchezza della pelle in una creazione realizzata con la meticolosità dei mastri artigiani.

Il carattere della fragranza è chypre con una combinazione di bergamotto, patchouli e muschio di quercia. L’aspetto floreale sensuale e i componenti speziati indicano l’Est, memoria di luoghi a Venezia, alla fine della Via della Seta. Ingredienti naturali sanciscono un patto universale: c’è il bergamotto dall’Italia, il gelsomino Sambac raccolto in India, il pepe rosa in grani dal Brasile e il patchouli dall’Indonesia.

Creata dal famoso maestro profumiere Michel Almairac, la fragranza di Bottega Veneta rivela il suo carattere sin dall’inizio. La struttura è unica, una sottile maglia di materie prime straordinarie i cui profumi individuali sono tessuti per creare un insieme delicato e armonioso.

Il suo è un volto che non avete mai visto prima. C’è qualcosa di intrigantemente familiare in lei. Forse è il sorriso caloroso, la grazia sottile, lo chic irriverente. Come Bottega Veneta, Nine d’Urso ha un’eredità orgogliosa, portata con leggerezza ma rispetto. La figlia dell’icona francese Inès de la Fressange e di Luigi d’Urso, manager e mercante d’arte italiano, rivela le virtù della sua educazione, mentre irradia un’eleganza e una personalità che è totalmente moderna e sua.

La sfida era di disegnare l’anima di una fragranza. Per Bottega Veneta, la soluzione è stata lavorare con il leggendario Bruce Weber. Weber possiede un’abilità unica e sorprendente nel catturare momenti autentici. Vede di più di quanto gli altri vedano, creando così suggestive immagini di innocenza e sensualità. Girato sulle spiagge nel Sud della Florida con allestimenti e accorgimenti minimi, Weber, Tomas Maier e Nine d’Urso hanno dato vita ad una campagna che esprime la sensualità, la raffinatezza e la personalità della fragranza Bottega Veneta.


Articoli correlati


Profumi donna, Narciso Rodriguez presenta NARCISO eau de parfum rouge
Profumi donna
New York Fashion Week, il nuovo profumo di Tiffany & Co.
Profumi donna
Dolce&Gabbana Beauty presenta Light Blue Eau Intense
Bellezza donna, Profumi donna
Falconeri rilancia le sue tre fragranze al fico, elicriso e ambra
Profumi donna
Luciano Soprani: un profumo luminoso per brillare in ogni occasione
Profumi donna
MOI MÊME il profumo gioiello firmato Stroili
Bellezza donna, Profumi donna