venerdì 24 gennaio, 2014

Fondotinta perfetto: un vademecum per principianti


E’ il trucco per antonomasia, quello al quale nessuna donna può rinunciare, almeno in inverno. Copre le macchie, uniforma il colore della pelle, dona luminosità e freschezza anche dopo notti insonni e, da non sottovalutare, offre protezione dai raggi solari e dall’inquinamento cittadino. Permette di “cambiare faccia”, quando per noi è proprio una giornata no […]


fondotinta-colato

E’ il trucco per antonomasia, quello al quale nessuna donna può rinunciare, almeno in inverno. Copre le macchie, uniforma il colore della pelle, dona luminosità e freschezza anche dopo notti insonni e, da non sottovalutare, offre protezione dai raggi solari e dall’inquinamento cittadino. Permette di “cambiare faccia”, quando per noi è proprio una giornata no e lo specchio sembra ricordarcelo di continuo.

Il fondotinta fa tutto questo, ma trovare quello “del cuore” è una vera e propria caccia al tesoro. Da dove partire quindi? Dalla consapevolezza che in commercio ne esistono di diversi tipi, ciascuno pensato appositamente per una pelle specifica: questa è grassa o mista? Sarà necessario orientarsi verso un fondotinta in polvere compatto, in mousse o direttamente verso una cipria, in modo da non appesantire ulteriormente il viso. Pelle secca? Da prediligere assolutamente quelli in crema o liquidi, in grado di donare idratazione continua.Da non perdere infine le ultime novità: fondotinta minerali che regalano una copertura più o meno consistente; fondotinta estivi, studiati appositamente per la stagione calda; stick ultracoprenti, per un risultato da veri make-up artist.

Una volta stabilito il proprio tipo di pelle, si passa alla pratica.
1) Una regola d’oro è questa: scegliere il fondotinta dello stesso colore dell’incarnato, al limite di un tono più chiaro, MAI più scuro se si vuole evitare l’effetto maschera!!!
2) Stendere una piccola parte di prodotto tra mascella e collo per provare: non ci deve essere alcuno stacco di colore.
3) Non dimenticare, nell’applicazione, nessun angolo del viso: il fondotinta si stende meglio con una spugnetta o un pennello apposito, con movimenti leggeri della mano, picchiettando sul volto e non “trascinando” la mano.
4) Fine giornata: STRUCCARSI è obbligatorio! La nostra pelle deve poter respirare libera di notte, per rigenerarsi.

In commercio esistono oggi centinaia di fondotinta e decine di applicatori appositi. Inutile consigliare una marca particolare…il divertimento sta anche nel provarne di diversi per trovare quello ideale!

foto | ilmiomakeup.it


Articoli correlati


Salute: linea a rischio con le Festività Natalizie si rischiano fino a 3kg in più
Salute e dieta, Speciale Natale
Tendenze Capelli 2018-19 taglio e colore il castano è il re dell’inverno
Bellezza donna
Come proteggere il viso dal freddo con la crema giusta
Bellezza donna
Dolce e Gabbana beauty il rossetto che esalta la sensualità di ogni donna
Cosmesi
Beauty routine d’estate come restare belle e in forma?
Bellezza donna
Come prolungare facilmente l’abbronzatura d’estate?
Bellezza donna