giovedì 25 maggio, 2017

Signorini attacca la D’Urso e le ricorda che può cadere nell’oblio da un giorno all’altro


Signorini attacca la D’Urso e le ricorda che può cadere nell’oblio da un giorno all’altro. Tvblog.it ha ripreso l’editoriale di Signorini pubblicato sull’ultimo numero di CHI e che ha come oggetto le dichiarazioni della D’Urso rilasciate a Verissimo. Signorini attacca la D’Urso e le ricorda che può cadere nell’oblio da un giorno all’altro Nell’intervista a […]


signorini-dursoSignorini attacca la D’Urso e le ricorda che può cadere nell’oblio da un giorno all’altro. Tvblog.it ha ripreso l’editoriale di Signorini pubblicato sull’ultimo numero di CHI e che ha come oggetto le dichiarazioni della D’Urso rilasciate a Verissimo.

Signorini attacca la D’Urso e le ricorda che può cadere nell’oblio da un giorno all’altro

Nell’intervista a Verissimo la D’Urso ha dichiarato quanto segue: “”Domenica Live è una mia creatura e voglio rispondere anche a quegli stolti che ogni tanto buttano lì: ‘La domenica non la farà più la d’Urso e arriva questo o quest’altro…’. Non è vero niente. Non credete a niente. Domenica e Barbara d’Urso è la stessa cosa negli anni a venire e per sempre”.

Pronta la risposta un po’ indignata di Signorini dalle pagine di CHI.

“Care lettrici, cari lettori – ha debuttato -. Sabato scorso mi ha molto colpito il passaggio di una intervista che a Verissimo Silvia Toffanin ha fatto a Barbara D’Urso, volto di Domenica live e Pomeriggio 5. Commentando i soliti rumors che in questo periodo si sprecano su nuovi conduttori e programmi della prossima stagione tv […] Ora io non entro nel merito della suprema bravura o della cialtroneria della conduttrice: ognuno riguardo alla D’Urso, come su chiunque altro, è libero di pensarla come vuole, e ci mancherebbe. Ma in quel discorso ci sono due concetti che mi inquietano non poco: “mia” e “per sempre””.

E prosegue.

Vorrei ricordare che il concetto di proprietà di un programma è quanto di più antidemocratico possa esistere. Intanto perché un programma non è solo di chi lo conduce, ma anche (se non soprattutto) di chi lo fa, a cominciare dagli autori. E poi fa la sua parte anche chi sceglie di guardarlo e di apprezzarne i contenuti, cioè il pubblico. Certo tutto questo cozza con il protagonismo del conduttore, ma vorrei ricordare alla signora D’Urso che la tv non è di nessuno, che la storia del piccolo schermo è piena di volti che si sono accesi e che si sono spenti nel giro di poco, pochissimo tempo. Qualcuno, poi, come lei, è più bravo di altri, porta a casa gli ascolti (i veri e unici padroni del palinsesto) e resiste nel tempo, ma nulla è per sempre. Neppure per loro. Nella mia vita ho conosciuto tante persone talmente convinte della loro eternità che hanno sacrificato l’amore dei figli, l’amore di un compagno, il rispetto della propria dignità in nome del successo e che oggi sono cadute nell’oblio. Come è giusto che sia“.

Via Tvblog.it


Articoli correlati


La D’Urso contro Cecilia e l’armadio, Barbara esprime finalmente il suo pensiero
TV Chic
Anche Rosa Perrotta di Uomini e donne molestata, le sue dichiarazioni da Giletti
Attualità
Carolyn Smith a Domenica Live dalla D’Urso parla del tumore al seno e presenta il suo libro
Attualità, Donna Vip
Kate Middleton di nuovo in pubblico col pancino per il suo terzo figlio
Attualità, Mamme, Stile
Parigi dice NO alla violenza sulle donne con una manifestazione
Attualità
Soleil si guadagna un posto a Pomeriggio 5 attaccando Giulia De Lellis?
TV Chic


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping