giovedì 09 luglio, 2015

Come eliminare l’inquinamento dentro le nostre case?


La casa è il nostro ambiente naturale, dove ci sentiamo sicuri, dove ci rilassiamo, dove ci accomodiamo nel nostro comfort personale. Ma siete proprio sicuri che tutto vada sempre nel modo più giusto? Come migliorare il nostro comfort abitativo?C’è un modo per stare bene a casa nostra e per migliorare il nostro comfort.  Te lo […]


come-eliminare-la-formaldeideLa casa è il nostro ambiente naturale, dove ci sentiamo sicuri, dove ci rilassiamo, dove ci accomodiamo nel nostro comfort personale. Ma siete proprio sicuri che tutto vada sempre nel modo più giusto? Come migliorare il nostro comfort abitativo?C’è un modo per stare bene a casa nostra e per migliorare il nostro comfort.  Te lo spieghiamo noi in pochi semplici passaggi.

Saint Gobain, leader nel mercato edilizio mondiale da oltre 350 anni, produce materiali innovativi che contribuiscono a migliorare il comfort abitativo. Ci avevato mai pensato? Ma soprattutto avete mai pensato alle “insidie” che si nascondono tra le nostre quattro mura?

Il brand Saint-Gobain Gyproc, specializzato nella produzione di sistemi a secco in cartongesso e intonaci base gesso, ha realizzato un video che mostra quali sono le 4 principali sostanze nocive presenti nelle nostre case e delle quali ignoriamo l’esistenza.

Eccole:

– Polveri sottili

– Fumo di sigaretta

– Formaldeide

– Muffe

E’ fondamentale, quindi, per il comfort e la nostra salute abitativa ridurre la presenza di alcune di queste sostanze nocive nelle nostre abitazioni. E questo per vivere sani non solo a casa nosttra ma anche con noi stessi.

Ci sono poi alcune insidie facili da eliminare. Ecco qualche esempio.

Per le polveri sottili e il fumo di sigaretta, per esempio, è sufficiente arieggiare tutti i giorni gli ambienti della nostra casa o fumare fuori;

Per eliminare le muffe si può tenere sotto controllo l’umidità della casa e ridurla al minimo, per evitarne la formazione.

Cosa diventa invece più impegnativo?
La Formaldeide. Molto più difficile è risolvere il problema della formaldeide, questa sostanza può essere presente nei mobili, nei tappeti, nelle colle, nei detergenti usati per la pulizia della casa e può determinare, se presente in quantità elevate, mal di testa, irritazioni agli occhi e spossatezza.

Cosa dobbiamo fare per risolvere il problema della formaldeide nelle nostre case?
Ci sono due soluzioni. Eccole:

– tenere le finestre aperte 24h su 24h, 365 giorni all’anno;

– oppure, se state pensando di ristrutturare casa, potete installare pareti e controsoffitti con tecnologia “Activ’Air®”, in grado di assorbire e neutralizzare la formaldeide. In un mese, sparisce del tutto.

Activ’Air® è, infatti, una tecnologia brevettata Saint-Gobain Gyproc, testata da laboratori riconosciuti a livello internazionale nel settore delle analisi ambientali (Eurofins).

Tutto chiaro? Tenete sempre presente, quindi, che scegliere di investire parte del budget domestico per la ristrutturazione è importante per migliorare la qualità della vita, risparmiare sulle spese di riscaldamento e climatizzazione, evitare problemi di salute e, non da meno, è il momento giusto per usufruire degli incentivi fiscali


Articoli correlati


Elite Stone, una qualità eccelsa per l’azienda di marmo Numero 1 al mondo
Arredamento chic
Salone del Mobile 2017 Massimo Rebecchi e le creazioni volumetriche ed ironiche di Miniforms
Arredamento chic, Stile
Come apparecchiare la tavola per Natale in maniera perfetta
Arredamento chic
Unopiù, l’arredamento da esterno perfetto per godersi l’aria aperta anche in autunno
Arredamento chic, Stile
Buccia Di Mela presenta la collezione fall/winter 2016/2017
Arredamento chic
Caleido, Bent by Alessandro Canepa
Arredamento chic


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping