martedì 18 febbraio, 2014

Arriva il trend dell’home-fitness: mantieniti in forma smagliante anche a casa!


La crisi economica ha modificato lo stile di vita di tutti noi: siamo sempre più attenti a risparmiare, in ogni campo. In quello del benessere, c’è da segnalare un nuovo trend: il fitness da fare in casa, accessibile per tutti anche senza avere una stanza-palestra (bastano infatti pochissimi metri quadri!). E’ la cosiddetta home-fitness, una […]



La crisi economica ha modificato lo stile di vita di tutti noi: siamo sempre più attenti a risparmiare, in ogni campo. In quello del benessere, c’è da segnalare un nuovo trend: il fitness da fare in casa, accessibile per tutti anche senza avere una stanza-palestra (bastano infatti pochissimi metri quadri!). E’ la cosiddetta home-fitness, una volta appannaggio delle persone di una certa età, magari in fase di riabilitazione post intervento. Oggi invece, non è più così. 

Cyclette o meno, la ginnastica a casa è rivalutata da tutti coloro che curano la propria persona e amano mantenersi in forma smagliante e tonificare tutto il corpo. Non ha costi particolarmente rilevanti, non provoca ansie da prestazione con il vicino di attrezzi dai bicipiti scolpiti ed è una pratica totalmente autogestita; inoltre, se esercitata con frequenza, fa certamente stare bene. I più tecnologici ricorrono all’utilizzo di programmi attraverso la console o la televisione; da non dimenticare poi anche le migliaia di proposte fitness che arrivano dai video di youtube.

“In tempi di crisi economica l’home fitness è la migliore soluzione che fa risparmiare denaro e tempo degli spostamenti, ottimizzando l’allenamento” spiegano gli esperti che forniscono anche le indicazioni su dove e come esercitarsi. “Bastano 2-3 metri quadrati di spazio, fasce elastiche, una corda e magari anche una cyclette. Questa attrezzatura è più che sufficiente per garantirsi una tonificazione completa”, spiegano i medici della Federazione medico-sportiva italiana.

“I principianti vadano per gradi senza esagerare con carichi di lavoro, frequenza e intensità dell’allenamento. Prima di tutto va effettuato un riscaldamento progressivo e graduale, poi un allenamento di 20-30 minuti sulla cyclette, corsa sul posto o salto della corda. Fare delle pause fra un esercizio di ginnastica e l’altro, includendo un periodo di defaticamento finale con esercizi di stretching”.

Meglio allenarsi per tempi brevi ma con regolarità, almeno 3 volte alla settimana, piuttosto che con allenamenti sporadici e intensi. Meglio pochi esercizi fatti bene che molti in fretta e furia, suggeriscono i medici.

Unico contro per praticare home fitness? Fra le mura domestiche, il nemico numero uno è la pigrizia. All’entusiasmo inziale possono subentrare in un secondo momento la noia e la stanchezza, ma variare la pratica degli esercizi ogni volta e scegliere con cura anche una bella playlist musicale può aiutare e motivare ulteriormente gli “sportivi domestici”!

Fonte | ansa.it – Foto | Viveredonna.it


Loading...
Loading...

Articoli correlati


Ecco perché la pasta non fa ingrassare
Salute e dieta
Come eliminare la pancia,dimagrire e averla piatta in 20 minuti?
Salute e dieta
Look da Rimini Wellness cosa indossare per la fiera del fitness?
Fitness
L’olio abbronzate fa male alla pelle e come usarlo?
Salute e dieta
Come combattere la sudorazione in estate con metodi naturali
Salute e dieta
Come dimagrire in una settimana con la dieta dell’ananas e del minestrone
Salute e dieta