giovedì 09 aprile, 2015

Come preparare la pastiera napoletana


Un dolce tra i più gettonati e sfiziosi sempre presente durante le feste sia Natalizie che Pasquali, è l’intramontabile pastiera napoletana, un dessert a base di pasta frolla ripieno di morbida crema. La preparazione per una buona pastiera napoletana richiede impegno e precisione, in quanto ci sono molti passaggi da eseguire, ma non è difficile. […]


pastieraUn dolce tra i più gettonati e sfiziosi sempre presente durante le feste sia Natalizie che Pasquali, è l’intramontabile pastiera napoletana, un dessert a base di pasta frolla ripieno di morbida crema.

La preparazione per una buona pastiera napoletana richiede impegno e precisione, in quanto ci sono molti passaggi da eseguire, ma non è difficile.

La pastiera va preparata il giorno precedente in modo che possa riposare ed essere più compatta al taglio.

Ecco gli ingredienti che vi occorrono: per la pasta frolla 600g farina 00, 200g di strutto,1bacca di vaniglia, 3 uova, 100g di zucchero, buccia grattuggiata di arancio e limone, 1 pizzico di sale ; per il ripieno occorrono 400 g di grano precotto, 700g di ricotta, 30g di strutto, 100g di latte,600g di zucchero, 5 uova intere, 2 tuorli, buccia grattuggiata di limone e arancio, 1 bacca di vaniglia, una fialetta di fiori d’arancio, 50 g di frutta candita e un pizzico di cannella.

L’impasto per la frolla non va lavorato a lungo, si aggiunge prima lo strutto, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, le uova, la farina, la buccia di arancio e di limone grattuggiata. Il panetto ottenuto dovrà essere conservato in frigorifero fino all’utilizzo.

Per quanto riguarda il ripieno, bisogna ammollare il grano precotto con il latte, lo strutto e le bucce di limone e arancio, lasciare cuocere per dieci minuti finchè il composto non diventi una crema. In una ciotola a parte, amalgamare la ricotta, lo zucchero, le uova, i tuorli, i semi di vaniglia, i fiori d’arancio, il pizzico di cannella e una grattata di arancio e limone. Una volta ottenuto un composto liscio ed omogeneo, aggiungere la frutta candita ed aggiungere il grano cotto.

Imburrare ed infarinare una teglia dai bordi alti, stendere la pasta frolla, bucherellare il fondo, conservare un pò di strisce di pasta per la decorazione finale.

Riempire il guscio di frolla con la crema fino a quasi il bordo della teglia e decorare con le strisce di pasta frolla tenute da parte.

Cuocere in forno per un’ora a 180 gradi fino a doratura. Spolverare con zucchero a velo.

La pastiera può essere conservata in frigorifero per 4-5 giorni consecutivi.

foto| www.youchef.tv


Articoli correlati


Come ci si alimenta in gravidanza con i consigli Dukan?
Salute e dieta
Qual è il rapporto tra italiani e cibo? Ecco l’indagine
Salute e dieta
Mag Notte, l’integratore che aiuta a ridurre la stanchezza e a dormire bene
Salute e dieta
Siete pronti a trasformare il vostro corpo? Basta con l’ossessione di calorie e grammi
Salute e dieta
Yoga contro il mal di schiena meglio di medicine e antidolorifici
Bellezza donna, Fitness, Salute e dieta
Se ancora non sei riuscito a smettere di fumare…questo è un buon motivo per farlo
Salute e dieta


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping