venerdì 03 marzo, 2017

Massimo Rebecchi AI 2017/18 la forza dello stile femminile


La moda passa, lo stile resta. Stesso concetto, altra Mademoiselle C, Carine Roitfeld, la cui essenza viene raccontata dalla collezione Autunno Inverno 2017-18 di Massimo Rebecchi dove lo stile personale va oltre le tendenze e diventa un modo di essere e di esprimere la propria unicità. Un racconto per immagini che nasce dall’esaltazione dell’identità della […]


rebecchiLa moda passa, lo stile resta. Stesso concetto, altra Mademoiselle C, Carine Roitfeld, la cui essenza viene raccontata dalla collezione Autunno Inverno 2017-18 di Massimo Rebecchi dove lo stile personale va oltre le tendenze e diventa un modo di essere e di esprimere la propria unicità.

Un racconto per immagini che nasce dall’esaltazione dell’identità della maison i cui codici onnipresenti tornano, rielaborati, per vestire una donna sofisticata e moderna, sobria ma sempre stilosa, per una femminilità discreta e un’eleganza minimale.

Una capacità di mescolare forma e decoro che diventa punto di partenza di arditi accostamenti di colori in cui i toni pastello -rosa e giallo in primis- si mischiano ai grigi e ai neri e per una visione estetica definita e arricchita da stampe floreali e microfantasie.

L’attenzione è sui capispalla avvolti dallo spirito di perfezione che amplifica l’heritage italiano con texture pure e lavorazioni sartoriali: il cappotto si evolve, è decostruito, leggero e over nei volumi; è rock grazie agli inserti in eco pelliccia in tonalità vivaci.

Il parka è la nuova giacca dall’anima sportiva e irriverente, da portare a contrasto con skirt dalle nuove proporzioni in broccato o tuniche a fiori per trasformare la semplicità in allusione e l’eleganza in contemporaneità.
I fluidi gilet in eco fur accendono un bouquet di preziose maglie: su tutti, i cachemire garzati e dall’effetto plume, impreziositi da inserti di paillettes anticate a pioggia o da broderie con tinte a contrasto.
Protagonista della collezione resta la maglieria, frutto di raffinati filati nella tradizione del made in Italy: dall’impalpabile cachemire ai merinos fino alla lana naturale, tutti impreziositi da lavorazioni e capaci di giocare con le lunghezze fino a diventare maxi maglie e cappotti. Maglie che sono un messaggio di amore per sé stessi e per il mondo, amplificando una tendenza cozy dal significato forte, immediato: la lana diventa decoro e carezza, imprimendosi nel corpo e nel cuore di chi la indossa.

Maglieria protagonista anche per lui e dominata da una tendenza sartoriale che dialoga con lo sportswear per creare un mood urbano e disinvolto, apparentemente informale dominato da tradizione e qualità: l’uomo metropolitano adegua il suo modo di vestire allo stile contemporaneo.


Articoli correlati


Francesco Scognamiglio per la Praga Mercedes-Benz Fashion week
Moda Donna
Space Style Concept presenta la collezione Secret garden
Moda Donna
Maryling incontra le stampe e per l’estate crea la collezione Memphis Style
Moda Donna
American Vintage presenta Natural Chic The new urban lady
Moda Donna
Sarah Chole presenta la collezione primavera 2017 la brand ambassador è Melissa Satta
Moda Donna
Fracomina presenta la collezione Digitale Jungle per la primavera estate 2017
Moda Donna


Idee per lo Shopping


Sull’e-shop Gama arriva il Black Friday per la nuova linea 4D Therapy capelli perfetti sempre!
Bellezza donna, Shopping
Regali per lei chic, ecco i nostri consigli per acquistare i prodotti giusti
Shopping
L’amico PAY PER DRIVE, il primo finanziamento on demand
Shopping